items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello Svuota il Carrello

X CHIUDI

lov 013 || Caldo || Diaframma || Alessandra De Cristofaro

/\
\/

Caldo (2’ 40’’)

Diaframma – 1988

Boxe è un album decisivo per i Diaframma, sempre magmatici e ribollenti come la scena punk wave fiorentina in cui si muovono, in quegli anni Ottanta fuori dai radar della televisione e della stampa commerciale. È l’ultimo disco con Miro Sassolini alla voce; Federico Fiumani, sempre più centrale, canta Caldo, la cui immediatezza è subito esplicita nel brevissimo istante che trascorre tra il primo accordo di pianoforte e il verso iniziale, Non basta tenere soltanto gli occhi aperti per buttare giù un sorso di caffè, così, cantato tutto d’un fiato.

Ma è tutto il testo di Caldo a essere intriso di urgenza – l’estate sa essere anche spietata; è un luogo del tempo in cui può anche capitare di ritrovarsi soli, e d’estate la solitudine appare come raddoppiata. E quindi tenerezza (“Io, io sono venuto a trovarti al mare / per guardarti nuotare / e baciare i tuoi bambini”) e rabbia proletaria (“I tuoi amici sono / un mucchio di stronzi / hanno facce da ricchi premi e cotillon”) sotto un sole che batte dritto sul capo, tanto forte da allucinare il protagonista della canzone e suscitare miraggi – che passano dalla voce di Fiumani fino a chi ascolta, anche grazie a un suono di pianoforte avvolgente, energico.

 

Alessandra De Cristofaro

Alessandra De Cristofaro è un’illustratrice che vive e lavora a Roma. Ha studiato fumetto e illustrazione all’Uni­-

versità di Arti Applicate di Amburgo e all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove si è laureata nel 2009. Lavora prevalentemente a matita e pastello. I suoi lavori sono pubblicati da riviste italiane e straniere (The New York Times, Oh Comely, Nasty magazine, Lo Straniero) case editrici (Editori Internazionali Riuniti, Comma 22) e autoproduzioni (Delebile, Squame, Tentacoli).

| lov 013
| Caldo
| Diaframma
| Alessandra De Cristofaro
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>