items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello
(info spedizioni)
Svuota il Carrello

X CHIUDI

X-MAS SPEDIZIONI: garantiamo l’arrivo entro il 23 dicembre di tutti gli ordini fatti fino a domenica 17 dicembre

lov 032 || Per un’ora d’amore || Matia Bazar || Francesco Catelani

/\
\/

Per un’ora d’amore (3’ 57’’)
Matia Bazar – 1975

“Sole giallo mare blu mi risveglio ora che mi manchi tu”. Siamo nel bel mezzo degli anni 70, il clima che si respira in Italia è decisamente surriscaldato, e la ventata di freschezza portata dai Matia Bazar arriva al momento giusto. Per un’ora d’amore uscì come singolo un anno prima dell’album d’esordio del gruppo genovese, Matia Bazar I, dimostrando se non altro che nel capoluogo ligure non c’era spazio solo per il cantautorato. Caratterizzata dai suoni ricercati e dagli arrangiamenti molto curati che da sempre hanno contraddistinto i Matia Bazar, questa canzone diventò subito una buona hit, forte della voce allora non ancora straripante di Antonella Ruggiero e di una melodia dagli echi esotici. “Per un’ora d’amore non so cosa farei” canta Ruggiero sopra l’elegante tappeto musicale progressive-pop cucito da Piero Cassano, Carlo Marrale, Aldo Stellita e Giancarlo Golzi, il batterista entrato nella formazione all’ultimo e scomparso poco fa. Anni dopo, nei ruggenti 90 della nuova ondata di band italiane, Ruggiero ricantò la canzone assieme ai Subsonica, rivedendo l’arrangiamento in una nuova veste elettro-minimal capace di esaltare la sensualità del brano.

Bio
Francesco Catelani
Nasce nel gennaio del 90, a Cascina, vicino la pista ciclabile lungo l’argine dell’Arno.
Fa le scuole, perde tempo, si diploma in ritardo, perde ancora tempo. Ritornato a Pisa dall’Inghilterra si dà all’apicoltura come mestiere, e studia lettere all’Università perchè gli piacciono i libri. Dal 2010 costruisce fanzine autoprodotte – prima con contenuti vari, poi unicamente dedicate a storie a fumetti – con l’etichetta fantasma VUOTOVUNQUE AUTOPRODUZIONI.
Porta in giro la sua roba col banchetto durante concerti, festivals indipendenti, per strada. A volte mette su mostre e esposizioni nei cessi. Dal 2014 è uno degli organizzatori e promotori di BORDA!fest.
La mattina canticchia. Il giorno fischietta. La sera dipende.

| lov 032
| Per un’ora d’amore
| Matia Bazar
| Francesco Catelani
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>