items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello Svuota il Carrello

X CHIUDI

lov 036 || Amandoti || CCCP || Chiara Fazi

/\
\/

Amandoti (2’ 53’’)
CCCP – 1987

Giovanni Lindo Ferretti e Massimo Zamboni scrissero questo pezzo per Allerghia. Atto unico di confusione umana, il primo – e rimasto unico – spettacolo teatrale della loro band del tempo, i CCCP. Successivamente, nel 1990, Amandoti venne inserita nell’album Epica Etica Etnica Pathos, di fatto il loro ultimo disco di inediti prima che dalle ceneri dei CCCP nascessero i C.S.I.. Il testo di Amandoti è uno dei migliori di Ferretti, racchiude al meglio quel pathos a cui rimanda il titolo del disco, e racconta di un amore che consuma l’amante, privandolo delle sue stesse energie vitali (“mi svuota dentro”). A questa sorta di prosciugamento emotivo corrisponde, da parte del narratore, una sostanziale presa d’atto. È così che vanno le cose, sembra dirci dal vuoto raggelante in cui è piombato, e io non posso farci niente. Il contrasto tra una passione così forte e l’annichilimento a cui può condurre lo stesso sentimento ha lasciato supporre ad alcuni critici un riferimento più o meno limpido alla dipendenza dalle droghe; il canto di Ferretti, e questo è vero, sembra il canto d’un fantasma. La versione di Gianna Nannini inquadra invece il lato più drammatico/sentimentale della canzone.

Bio
Chiara Fazi
Nata e cresciuta a Roma, lavora come illustratrice freelance nel suo Studio 30 verticale, uno spazio polifunzionale in cui nascono progetti e collettive insieme ad altri artisti visivi. Attualmente è impegnata con la televisione, la pubblicità e l’autoproduzione.

| lov 036
| Amandoti
| CCCP
| Chiara Fazi
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>