items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello Svuota il Carrello

X CHIUDI

lov 051 || Norwegian Wood || The Beatles || Toni Bruno

/\
\/

Norwegian Wood (2’ 09’’)

The Beatles – 1965

Una ragazza invita a casa un ragazzo. Non fanno in tempo a varcare l’ingresso che lei gli mostra fiera la sua mobilia in legno norvegese. Bevono vino, chiacchierano, e intanto lui “aspetta il suo turno”. Ma quando arrivano le due lei, donna evidentemente ben inserita nella Londra degli anni Sessanta (tanto da permettersi un arredamento pregiato), dice al ragazzo che è tempo di andare a letto, perché la mattina dopo deve lavorare. Lui trascorre la notte in bagno, e quando si sveglia e scopre che la ragazza è andata via… Scritta da John Lennon nel 1965 per Rubber Soul, l’album spartiacque nella breve e incredibile cavalcata dei Beatles nei Sixties, Norwegian Wood è la prima canzone dei quattro di Liverpool ad avvalersi del sitar, e racconta a cosa poteva andare incontro una ragazza che avesse dato un due di picche a John – peraltro all’epoca sposato con la prima moglie Cynthia. Come è accaduto per tutte le canzoni dei Beatles – figuriamoci per le più popolari – il testo di Norwegian Wood è stato vivisezionato, arrivando a scandagliare nastri e incisioni dell’epoca per cercare indizi sul verso sibillino che chiude la canzone. Quel fuoco, John, lo appiccasti davvero?

 

Toni Bruno

Nato a Catania nell’82 vive e lavora a Roma. Ha disegnato per Newton Compton, l’Unità, Misfatto, Mamma! e altre riviste.
Ha pubblicato Non mi uccise la morte – La storia di Stefano Cucchi (Castelvecchi Editore), Lo psicotico domato (NPE) e la bio-graphic novel Kurt Cobain, quando ero un alieno (Edizioni BD).
Ha illustrato i booklet di Siamo Guerriglia, Rumbo al socialismo XXI e Banditi senza tempo della Banda Bassotti.
Attualmente sta lavorando al suo prossimo libro, Da quassù la terra è bellissima, che uscirà per Bao Publishing.

| lov 051
| Norwegian Wood
| The Beatles
| Toni Bruno
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>