items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello Svuota il Carrello

X CHIUDI

TINALS XMAS SPEDIZIONI

Si informa che per il periodo natalizio le spedizioni saranno sospese dal 22 dicembre al 6 gennaio.
Gli ordini che arriveranno in questo lasso di tempo saranno spediti a partire dal 7 gennaio.

lov 067 || Breezeblocks || Alt-J || Valentina Griner

/\
\/

Breezeblocks (3’ 48’’)

Alt-J – 2012

Intervistato sul controverso significato di questa canzone, Joe Newman – cantante e chitarrista della band inglese, che comprende anche Thom Green (batteria), Gus Unger-Hamilton (tastiere) e Cameron Knight (basso) – ha spiegato che l’idea per il testo deriva da Nel paese dei mostri selvaggi, il libro illustrato dello scrittore Maurice Sendak. “Siamo cresciuti leggendo quel libro, e troviamo l’immagine finale della storia incredibilmente potente”; il racconto di Sendak si chiude con “i mostri selvaggi” che supplicano il bambino Max di non abbandonarli, “Non andar via, ti mangeremo, ti amiamo così tanto!”.

E dunque questa sorta di amore osses­sivo/cannibale è al centro di Breezeblocks (Please don’t go, Please don’t go, I love you so), un amore così snaturato da aver originato una serie di interpretazioni originali – c’è chi intravede qualcosa di simile alla necrofilia vera e propria, o chi legge nel testo una metafora sulla dipendenza dalle droghe.

Breezeblocks, con il suo incedere tambureggiante e sensuale, fu il secondo singolo tratto dal disco di debutto degli Alt-J, An Awesome Wave.

 

Valentina Griner

Milano, 1979.

Dopo anni di formazione, universitaria, artistica, sentimentale, la sua auto narrazione la vede felicemente divisa tra i lavori logistici per il cinema e la televisione e quelli artistici, nel settore del fumetto e dell’illustrazione.

Vaga tra Roma (dove soggiorna spesso presso la Scuola Romana dei Fumetti) e Milano.

valegriner.blogspot.it

| lov 067
| Breezeblocks
| Alt-J
| Valentina Griner
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>