items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello
(info spedizioni)
Svuota il Carrello

X CHIUDI

lov 048 || La Stagione dell'amore || Franco Battiato || Giovanni Colaneri

/\
\/

La stagione dell’amore – 3:47
Franco Battiato – 1983

Nel 1983 Franco Battiato pubblicò il suo tredicesimo album in studio, “Orizzonti perduti”. Reduce dal doppio successo de “La voce del padrone” e “L’arca di Noè”, l’artista siciliano era entrato definitivamente nel cuore della musica leggera nazionale pur partendo su basi colte, musicalmente ancorate alla new wave del tempo e con testi sofisticati e citazionisti. La stagione dell’amore è la canzone che apre “Orizzonti perduti”, una ballad con tastiera e ritmo quasi robotico – si pensi alle movenze di Battiato nel videoclip – e un testo che racconta del trascorrere del tempo, dell’alternanza delle stagioni della vita più che di quella tra primavera estate autunno e inverno. Del resto, sono ben note le letture filosofiche di Battiato, le sue ascendenze mistiche e filosofo fiche. E dunque, sussurra il cantante catanese, in ciascuna di queste fasi della vita l’amore viene e va, e sicuramente abbiamo perso qualche occasione di troppo. “Se penso a come ho speso male il mio tempo che non tornerà, che non ritornerà più”. Ecco, questa canzone è un toccante monito: non disperdete il tempo e gli incontri che si succedono nelle vostre vite. Ma se proprio va male, non commettete l’ulteriore errore di rimpiangerle.

Giovanni Colaneri ha 26 anni. Si è diplomato in grafica d’arte all’Accademia di Belle Arti di Firenze e ora sta ultimando gli studi al biennio di Illustrazione presso l’ISIA di Urbino. È stato selezionato alla Mostra degli illustratori della Bologna Children’s Book Fair nel 2016 e ad altri concorsi di illustrazione tra cui Inchiostro festival 2017, That’s a mole! 2016 e Societies on the move 2016.

| lov 048
| La Stagione dell'amore
| Franco Battiato
| Giovanni Colaneri
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>