items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello
(info spedizioni)
Svuota il Carrello

X CHIUDI

lov 050 || Khmer rossa || Offlaga Disco Pax || Bbraio

/\
\/

Khmer Rossa – 5:33
Offlaga Disco Pax – 2005

“La desideravo / Amavo il suo ardore innocente / la sua furia / la sua mancanza di senso del limite”. La terza parte di quel piccolo capolavoro che risponde al nome di “Socialismo Tascabile”, l’album degli Offlaga Disco Pax è intitolata “Khmer Rossa” è nel mare di alta intensità regalata dal disco riesce ugualmente a distinguersi. Il parlato/recitato di Max Collini cattura l’ascolto e si staglia su un paesaggio sonoro elettronico che richiama il tempo di un valzer. La Khmer Rossa della canzone è la quattordicenne Ylenia, “giovanissima, un tumulto, un vento potente che illuminava le giornate”; ma rivoluzione che deve combattere il narratore con la fanciulla è in verità assai privata. La disputa è tutta amorosa, un amore declinato secondo i riferimenti ideologici che punteggiano “Socialismo Tascabile” come i flauti nelle composizioni di Prokofiev. E così mentre i due giovanissimi innamorati si nascondo negli anfratti della città per scambiarsi effusioni, e il cuore batte “a mille come a Stalingrado”, arriva il momento in cui fare l’amore, “stavo per fare l’amore con la mia Rosa Luxembourg” recita Collini, per aggiungere pochi versi dopo che una frase di Ylenia gli farà dubitare “per la prima volta nel Socialismo”.

Bbraio
Sono nato a Merano nel 1993. Mi sono diplomato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia incentrando la mia ricerca prevalentemente nell’ambito del fumetto e dell’illustrazione. Mi piacciono i dettagli, le storie silenziose e le cose che succedono mentre nessuno se ne accorge.

| lov 050
| Khmer rossa
| Offlaga Disco Pax
| Bbraio
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>