items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello
(info spedizioni)
Svuota il Carrello

X CHIUDI

lov 132 || Cry Baby || Janis Joplin || Giulia Conoscenti

/\
\/

Janis Joplin – 1971
Cry Baby – 3:54

Pochi colpi di batteria e chitarra, accompagnati da un pianoforte, come una raffica ravvicinata: e poi un urlo, aaaaah, baby, riconoscibilissimo: Janis Joplin si avventa così su Cry Baby, canzone/gospel scritta da Garnet Mimms nel 1963, e da lei riproposta in studio nel 1970, poco tempo prima di lasciare questa terra. Fu inserita postuma nell’album «Pearl», mentre il lato B del singolo era nientemeno che Mercedes Benz. Dicevamo che Janis “si avventa” sui brani che interpreta, ed è proprio così: le canzoni come prede da afferrare e lacerare, quasi con i denti, sbattere con forza, per prosciugarne ogni vibrazione, in modo da poterle restituire al massimo della loro potenza. La donna che Janis interpreta in Cry Baby, conferendole una credibilità massima – virtù delle migliori voci, quelle che sanno esercitare una reale empatia – intona la sua professione d’amore come un atto di fede verso il suo uomo: uomo, piangi, puoi piangere ancora e ancora, andare ovunque tu voglia e sapere al tempo stesso che io sarò sempre qui ad aspettarti. Il canto di Janis Joplin è credibile, assieme drammatico e purificatore.

Giulia Conoscenti
Giulia Conoscenti, palermitana doc, nasce nel 1991 e vive circondata dal mare e dal sole fino a quando si trasferisce al nord e conosce la nebbia. Attualmente vive a Bologna dove lavora come illustratrice. Co-fondatrice della rivista PELO collabora con tantissimi bravi illustratori e si butta sempre in nuovi progetti e collaborazioni. Oltre a disegnare, qualche volta, scrive, costruisce cose, salta durante i concerti ed è felice di fare quattro giravolte rigorosamente ad occhi chiusi!

| lov 132
| Cry Baby
| Janis Joplin
| Giulia Conoscenti
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>