items - Paga (Paypal/Carta)
Vai al Carrello
(info spedizioni)
Svuota il Carrello

X CHIUDI

lov 148 || Lineoleum || Nofx || Daniele Mariti

/\
\/

lov 148
Linoleum (2’ 10’’) Nofx – 1994

Un riff nervoso e ripetuto che si accartoccia su se stesso per una manciata di secondi finché un repentino crescendo percussivo apre la strada al tipico incedere punk hardcore – o skate punk per essere più precisi – di cui i Nofx sono maestri assoluti: batteria al limite della velocità e accordi di chitarra lineari e melodici. Si apre così Linoleum, prima traccia di Punk In Drublic, l’album della definitiva consacrazione della band californiana – il quinto della loro carriera discografica cominciata nel 1988. I Nofx avevano già ben seminato in passato, ma in quel 1994 il ritorno del punk nella sua sfumatura più veloce e melodica era all’apice della sua espressione artistica (i Bad Religion e la loro etichetta discografica Epitaph, per la quale uscivano i Nofx, ricevevano consensi anche fuori dai circuiti indipendenti) e Punk In Drublic assestò il colpo vincente. 17 canzoni più una ghost track che prioettarono la band di Fat Mike al successo mondiale non perdendo un grammo di autenticità punk. Linoleum sintetizza in poco più di due minuti tutte le peculiarità migliori dei Nofx: velocità, veemenza, cazzonaggine, melodia e in filigranna una vena pop in grado di sfornare singalong contagiosi proprio come avviene nel bridge finale: “That’s me inside your head”. Un inno d’amore allo stile di vita punk: un letto, una chitarra, un cane e un pavimento di linoleum.

Daniele Mariti
Classe ’94, Graphic Designer e illustratore da Empoli, diplomato in scultura e laureato presso ISIA Firenze come Designer, burocraticamente parlando; preferisco definirmi un delirante ideatore e disegnatore di mostri ed affini. Punk Rocker nell’anima, appassionato di streetwear, cerco di far coesistere tutto questo nell’illustrazione. Digrignate i denti e preparatevi per un viaggio Hardcore.

| lov 148
| Lineoleum
| Nofx
| Daniele Mariti
<< Trascina con il mouse per vedere l'illustrazione >>
<< drag me >>